Stop Biondi candidato a presidenza

È ufficialmente tramontata la corsa del sindaco dell'Aquila, Pierluigi Biondi, alla candidatura alla presidenza della Regione Abruzzo per il centrodestra alle elezioni del prossimo 10 febbraio dopo che il tavolo nazionale nelle scorse settimane ha assegnato a Fratelli d'Italia l'Abruzzo nell'ambito della ripartizione delle regioni al voto nel 2019. Il primo cittadino ha affidato ad un post su fb il suo pensiero di continuare ad amministrare L'Aquila al termine di giorni febbrili di trattative e anche di incontri con il leader nazionale Giorgia Meloni, sua amica personale. In cui Biondi, inserito nella lista dei papabili dal coordinamento regionale, non ha ricevuto il placet da Roma. A pesare sulla decisione è stato anche il veto di Forza Italia, partito secondo cui quale ''Biondi deve rimanere a governare L'Aquila riconquistata da appena 15 mesi''. "Ringrazio ma vado avanti", scrive sul social network. "La decisione l'ho presa durante la riunione per organizzare i primi passi del decennale del sisma".

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Borgorose

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...